Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG "Philia" 2017 - Feudi Salentini

Il Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG “Philia” nasce da vigneti che vantano oltre 50 anni di età, con una resa per ettaro che si attesta intorno ai 50 quintali. Vinificazione con macerazione a temperatura controllata, il ciclo di fermentazione si arresta spontaneamente a circa 15 gradi alcolici. Un grande vino dolce.

18,90 €

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Rubino intenso e impenetrabile alla vista. Al naso sprigiona carnosi aromi di ciliegia, prugna matura, ribes nero, impreziositi da un ventaglio di spezie raffinate. Ottima la struttura, in assaggio si presenta opulento, ricco di piacevoli sentori speziati e con un ricordo di liquirizia sul finale.

ABBINAMENTI

Ottimo come vino da meditazione, può essere abbinato al cioccolato, alla pasticceria secca e ai formaggi stagionati.

PERCHÉ CI PIACE

Delle quattro Docg è l'unica dedicata esclusivamente a un vino rosso dolce. Insiste sullo stesso areale della Dop Primitivo di Manduria ma è prevista una sola tipologia: “dolce naturale” ottenibile utilizzando un solo vitigno, il Primitivo ovviamente. Non solo, la resa massima di uva non può essere superiore al 60% equivalente a 42 ettolitri per ettaro.

Scheda Tecnica / Tabella Nutrizionale

Annata
2017
Denominazione
Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG
Vitigni
Primitivo 100%
Affinamento
Per almeno 8 mesi in botti.
Alcol
15 + 4%
Formato
0.75l
Consumo ideale
2019/2027
Temperatura di servizio
14 - 16 °C
Occasioni
Dopocena
Giudizio di Gustose Tradizioni
80/100
Tipologia
Dolce
Passaggio in botte
Breve
Abbinamenti
Pasticceria secca

Riferimenti Specifici

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.